TRANSIZIONE DEL SISTEMA OPERATIVO MOBILE: Windows-Android

L’evoluzione dei sistemi AIDC da Windows ad Android è una grande opportunità.

Il passaggio di piattaforma, però, deve essere governato secondo tempi e necessità di ogni azienda, mai vincolato e improvviso.

Nel corso degli ultimi anni è avvenuto un cambiamento nel panorama dei sistemi operativi mobili. La transizione dai precedenti sistemi operativi Windows® è a buon punto. Anche se persistono diverse scelte distinte sulla roadmap, i compromessi associati a ciascuna di esse sono diventati più chiari.

spazio

spazio

spazio

COSA STA ACCADENDO?

Il sistema operativo Android, nato per il settore consumer, è stato ampliato con estensioni OEM e software di terzi per supportare l’ambiente enterprise.
E’ stata così lanciata da tempo la piattaforma Android for Work con un set esteso di API di gestione.

Oggi  Android è un Sistema Operativo sicuro e affidabile nelle performance e dal punto di vista della cibersecurity, con grandi possibilità di essere arricchito con App dallo sviluppo semplice.

Android Enterprise Evolution

Google ha
continuato
a investire
massicciamente
nelle funzionalità
enterprise in
ciascuna delle
ultime tre versioni,
modifi
cando il
nome di Android
for Work in Android
Enterprise

Prima di 4.0 Ice Cream Sandwich, Android offriva poco nel settore delle funzionalità enterprise. Il sistema operativo focalizzato sul consumatore è stato ampliato tramite estensioni OEM e da software di terzi per poterlo controllare e gestire in ambiente enterprise. Le funzionalità enterprise hanno iniziato a comparire gradualmente nelle versioni 4.2 Jelly Bean e 4.4 KitKat e hanno raggiunto l’apice con l’introduzione di Android for Work in 5.0 Lollipop. Android for Work ha fornito un set esteso di API di gestione e un sistema contenitore per separare e gestire indipendentemente app e dati di lavoro e personali

Google ha continuato a investire massicciamente nelle funzionalità enterprise in ciascuna delle ultime tre versioni, modificando il nome di Android for Work in Android Enterprise. Le funzionalità aggiunte includono il provisioning in blocco per velocizzare la confi gurazione dei dispositivi, la modalità Proprietario dispositivo per consentire dispositivi totalmente gestiti a livello corporate, always-on VPN e crittografi a abilitata per impostazione predefinita per proteggere i dati personali e corporate.
I sistemi operativi mobili noti come Android consentono alle società di accedere a un vasto ecosistema di applicazioni, strumenti di sviluppo e risorse, ma implicano anche rischi per la sicurezza che devono essere affrontati e mitigati. Android ha sviluppato costantemente il suo approccio alla sicurezza.
Con la crescita della sua quota di mercato, Android è diventato un bersaglio di exploit e attacchi malware. Google ha risposto aumentando le protezioni per impedire l’introduzione di PHA (Potentially Harmful App), nonché implementando difese all’interno del SO che limitano la compromissione del sistema in caso di installazione di una PHA.
Alcune di queste protezioni sono illustrate di seguito. Le informazioni dettagliate sono disponibili nel report Android Security 2016 Year in Review di Google
Android Security 2016 Year in Review di Google:
Ulteriori informazioni:
By | 2018-06-06T11:37:51+02:00 Giugno 6th, 2018|Barcode, Rfid|0 Comments

About the Author:

ABTech Solution