Gestione chiavi 2017-07-13T11:24:53+02:00

Gestione chiavi

Loading...

Le chiavi meccaniche tradizionali sono ancora impiegate, anche in realtà dotate di controllo accessi informatizzato, per molteplici usi come ad esempio per armadi telematici, armadietti, lucchetti, automezzi aziendali, muletti, sale riunioni, archivi, equipaggiamenti, quadri elettrici, palestre. Quando le chiavi possono essere utilizzate da più persone la loro gestione può diventare un problema.

KeyManager nasce per gestire il prelievo delle chiavi. Ogni chiave è bloccata da un dispositivo elettromeccanico che ne consente il prelievo solo alle persone autorizzate dopo che queste si sono identificate e sono state riconosciute dal sistema tramite dispositivo d’identificazione integrato (lettore di prossimità, magnetico, a codice, biometrico…)

In tal modo ciascun utente viene responsabilizzato nell’uso

  • IMPEDIRE IL PRELIEVO NON AUTORIZZATO DI CHIAVI
    ogni utente può essere abilitato a prendere solo certe chiavi, eventualmente anche solo in certe fasce orarie.
  • SAPERE CHI HA PRELEVATO UNA DETERMINATA CHIAVE E QUANDO LO HA FATTO
    in questo modo se una chiave non è riposta nella teka si sa chi ne è in possesso in quel momento
  • SAPERE SE UNA CHIAVE E’ DISPONIBILE O SE E’ GIA’ STATA PRELEVATA
    anche senza doversi recare fisicamente sul posto.

KeyManager è modulare e può partire anche da una sola chiave, permettendo di essere successivamente espanso qualora il numero di chiavi da gestire dovesse aumentare.

KeyManager, essendo modulare e componibile secondo le proprie esigenze, consente di distribuire meglio i punti di prelievo delle chiavi: ad esempio ogni reparto potrebbe avere una teca per le proprie chiavi.